Informativa Cookies

  • Archivio Fotografico sulla vita di don folci

    Archivio Fotografico sulla vita di don folci

    1890 - 1963

  • La sua famiglia

    La sua famiglia

    La mamma, il papà, i fratelli Giuseppe e Giacomo, la sorella Carolina

  • 1904 - Cagno

    1904 - Cagno

    don Folci con i bisnonni

  • 21 Dicembre 1913

    21 Dicembre 1913

    don Folci viene nominato parroco di Valle Colorina

  • Giugno 1914 - Gennaio 1917

    Giugno 1914 - Gennaio 1917

    don Folci parte per il fronte come cappellano militare

  • Settembre 1917 - Gennaio 1919

    Settembre 1917 - Gennaio 1919

    don Folci è prigioniero, prima a Rastatt, poi a Celle - Lager, e infine è internato nel Lazaretto di Lymberg

  • 1919

    1919

    Don Giovanni ritorna nella sua parrocchia

  • 11 Luglio 1920 - 1924

    11 Luglio 1920 - 1924

    Costruzione del santuario del Divin Prigioniero

  • 29 Novembre 1926

    29 Novembre 1926

    Fondazione delle Ancelle di Gesù Crocifisso

  • Don Folci

    Don Folci

    Il primo anno del preseminario

  • 1934

    1934

    Viene acquistata la casa di S. Caterina Valfurva

  • S.Caterina

    S.Caterina

    I primi anni dell'opera

  • 20 agosto 1934

    20 agosto 1934

  • 1938

    1938

    Viene aperta la casa di Santa Croce in Como

  • 13 maggio 1943

    13 maggio 1943

    Anniversario del trentesimo anno di sacerdozio

  • Dicembre 1945

    Dicembre 1945

    Le Ancelle aprono il preseminario di Borghetto di Arroscia, in diocesi di Albenga

  • 16 gennaio 1949

    16 gennaio 1949

    Viene posta la prima pietra della casa di Loano

  • Castel Gandolfo - 2 Ottobre1952

    Castel Gandolfo - 2 Ottobre1952

    don Folci e Papa Pio XII con i sacerdoti e gli alunni dell'opera

  • don Folci gioca con i ragazzi

    don Folci gioca con i ragazzi

  • Don Folci insegna

    Don Folci insegna

  • 1955

    1955

    Viene firmata la convenzione fra il Capitolo metropolitano e l’Opera per l’apertura del preseminario S. Pio X in Vaticano.

  • 1960

    1960

    don Folci è nominato rettore del santuario della Madonna del Soccorso in Ossuccio.

  • 31 Marzo 1963 - Valle Colorina

    31 Marzo 1963 - Valle Colorina

    Don Giovanni Folci chiude la sua vita terrena

  • “Gesù, te solo amo e voglio amare. Nulla e nessuno deve rubarti anche la minima fibra del mio cuore, un attimo dell’anima mia”

    “Gesù, te solo amo e voglio amare. Nulla e nessuno deve rubarti anche la minima fibra del mio cuore, un attimo dell’anima mia”

Don G. Folci nasce a Cagno (CO) nel 1890 da una famiglia molto religiosa; a 10 anni entra nel seminario di Como, ove compie gli studi liceali e teologici che lo portano a diventare prete il 13 luglio 1923. Un mese dopo, il Vescovo lo nomina parroco a Valle di Colorina (SO), una piccola frazione a metà strada tra Morbegno e Sondrio.

Allo scoppio della prima Guerra Mondiale, don Giovanni è chiamato al fronte a vestire la divisa di cappellano, aggregato al 38° Rgt. Fanteria, vivendo la dura guerra di trincea in prima linea. Viene decorato al valor militare. A seguito della disfatta di Caporetto, anche lui è fatto prigioniero ed inviato in vari campi di concentramento della Germania, fino al 1919, allorché fa ritorno nella sua parrocchia di Valle, avendo sempre nel cuore i suoi compagni di prigionia. Conosce gli stenti e la fame nel campo di concentramento di Celle (Hannover), dove trascorre quattordici mesi di prigionia, prolungati volontariamente per assistere gli intrasportabili fino all'arrivo della Croce Rossa.

Per ricordare degnamente i sacrifici e le sofferenze dei 60.000 morti in prigionia e di quanti giovani avevano offerto la propria vita in guerra, erige a Valle il Santuario del Prigioniero, dedicato in particolare a Gesù Eucaristico, Divin Prigioniero d'amore per Dio Padre e per gli uomini nel tabernacolo delle chiese sparse nel mondo. Intorno al Santuario, don Folci fonda un'istituzione, dedicata proprio a Gesù Divin Prigioniero e formata da anime generose, suore e poi sacerdoti, che condividono il suo entusiasmo e la sua passione nel consacrare la vita al Signore e agli uomini. La data di nascita di questa famiglia spirituale è il 29 novembre 1926, con l'arrivo a Valle delle prime quattro signorine che formeranno le Ancelle di Gesù Crocifisso.

  • Colorina celebra il suo Prete Prete
  • don Folci
  • don Folci